Da molti anni raccogliamo nel nostro piccolo museo presente all’interno del Centro oggetti, foto, sculture, collari, vreccali e altri reperti di importanza storica.

I Vreccali

10247431_855141927834826_7200772583640018202_nChi si ricorda la vita pastorale di qualche anno fa si ricorderà di questo strano collare che i pastori erano soliti mettere ai loro cani chiamato in dialetto “Lu vreccale” (il vreccale). Si tratta di un collare di ferro battuto usato dai pastori per difendere i propri cani dai lupi.
Il lupo, infatti, tende ad aggredire le sue prede al collo uccidendole in poco tempo. Fino ad una trentina d’anni fa non vi era pastore che non disponesse di una ricca dotazione di questi collari, in vero “poco graditi” ai cani per via del suo peso e delle escoriazioni che provocava al pelo.

Ne esistevano di vari tipi, in cuoio o in ferro battuto.

Di seguito qualche immagine tratte dal piccolo museo del Contado del Molise:

Collare con pelo di tasso..

Collare con pelo di tasso..

I Collari tipici per i molossi

Forse non tutti sanno che….

il tasso non è infestato da pulci grazie alle barriere naturali sviluppate da questo mustelide nella sua evoluzione. Anticamente, si credeva che, inserendo del pelo di tasso nel collare del cane, tenesse lontano le pulci. Da qui nasce questa usanza, un po’ come l’odierno collare anti pulci.

 

 

 

error: Copyright dott. Flavio Bruno